Oli essenziali

Durante la distillazione degli oli essenziali a corrente di vapore: sistema classico utilizzato da secoli che consente di estrarre le molecole odorose con la sola azione del vapore; le piante vengono inserite all’interno di un alambicco, dove viene convogliato del vapore che estrae le essenze.
Il flusso viene poi diretto in una serpentina refrigerata, che provoca il passaggio del vapore allo stadio acquoso. Si procede quindi alla separazione dell’olio essenziale all’acqua aromatica, infatti l’olio essenziale è più leggero dell’acqua quindi galleggia in superficie.

Le acque aromatiche hanno gli stessi principi attivi degli oli soltanto in percentuale inferiore. Il vantaggio di queste acque è che si possono utilizzare in ingestione senza controindicazioni anche per i bambini e le persone anziane.